House-sitting e pet-sitting: come viaggiare gratis accudendo case e animali nel mondo

diventare house sitter e viaggiare il mondo
Cerchi una soluzione per permetterti di viaggiare a lungo termine senza dover sborsare un euro per l'alloggio? Ti piace occuparti di casa e giardino o ami gli animali tanto da volerti prendere cura di quelli di una famiglia in chissà quale angolo del mondo? Diventa un house-sitter e/o pet-sitter e realizza tutto ciò.

House-sitting e pet-sitting

Forse ne avevi già sentito parlare. O forse no.

Poco importa.

Saperne di più sul mondo dell’house-sitting e pet-sitting potrebbe esserti davvero utile se stai cercando un’esperienza di viaggio alternativa, se sei un nomade digitale che cerca una soluzione per lavorare in giro per il mondo senza dover pagare un affitto o se semplicemente vuoi ammortizzare le spese e permetterti di viaggiare senza dover pagare nulla per l’alloggio.

Piattaforme come TrustedHouseSitters o HouseCarers stanno diventando sempre più popolari in tutto il mondo, grazie alla modalità di viaggio tanto semplice quanto geniale che promuovono. 

Ed è proprio di questa che andremo a parlare in questo breve ma efficace articolo.

***In questo articolo sono presenti link affiliati. Ciò significa che acquistando prodotti e servizi da questi link, ci guadagno una piccola commissione e tu non avrai nessun costo aggiuntivo.

HOUSE-SITTING E PET-SITTING: DI COSA SI TRATTA?

L’house-sitter è la figura che si prende cura della casa di una persona che per qualsiasi motivo deve assentarsi per un periodo di tempo più o meno prolungato (da qualche giorno fino a qualche mese). L’house-sitter dovrà infatti gestire, a seconda delle richieste del proprietario, ogni parte riguardante la cura delle mure domestiche, del giardino e degli amici animali (se presenti). 

Ed è in quest’ultimo caso che entra in gioco il pet-sitter: ovvero, colui che si prende cura degli animali quando non può farlo il padrone. E non si intendono solo i classici cane e gatto, ma letteralmente qualsiasi animale: dall’acquario di pesci tropicali al coniglio. Dall’iguana al pappagallo, dalle galline o all’alpaca in giardino.

Chiaramente, un house-sitter può essere anche pet-sitter e/o viceversa: il tutto, sempre a seconda delle esigenze esplicitate dal richiedente nell’annuncio.

House-sitting e pet-sitting: prenditi cura di case e animali per viaggiare a costo zero
Diventa house-sitter e pet-sitter per vivere esperienze di viaggio autentiche e low-cost / ©Brina Blum

Ma come funziona questo sistema, spiegato in 3 frasi?

In veste di house-sitter e/o pet-sitter dormirai e vivrai (a costo zero, ma senza ricevere un compenso extra) presso la casa dei padroni mentre questi sono via, al fine di prenderti cura del loro giardino, mura domestiche e/o animali. L’unica spesa che avrai è la quota di iscrizione annuale al sito (variabile a seconda della piattaforma che sceglierai): registrandoti alla piattaforma, infatti, potrai soggiornare, per qualche giorno fino a qualche mese, in case spesso da sogno di tutto il mondo. Tutto questo, senza spendere un soldo e con poche ore di lavoretti di casa al giorno.

Tutto questo è possibile sia che tu viaggi da sol* che in coppia.

Sì, è tutto così semplice.

Su questi siti, si possono trovare abitazioni di qualsiasi tipo: dal monolocale a Manhattan, alla villa sul mare, al lodge immerso nella foresta e così via… E tutto questo, in qualsiasi angolo del pianeta.

… sbaglio o inizia a farsi interessante?

HOUSE-SITTING E PET-SITTING: COME FARLO?

Esistono ormai da diversi anni alcune piattaforme che permettono ai padroni di casa di mettere annunci per trovare chi li sostituisca mentre saranno via e, allo stesso tempo, consentono agli aspiranti house-sitter e pet-sitter di candidarsi per ottenere un incarico.

Le piattaforme a cui mi riferisco sono le seguenti:

In questo articolo approfondiremo insieme le prime due.

TrustedHouseSitters è una community di persone che cerca qualcuno a cui affidare la cura della propria casa e animali, ma anche una community di house-sitters e pet-sitters alla ricerca di un’esperienza autentica e alternativa che gli permetta di viaggiare il mondo e vivere come una persona del posto, senza doversi pagare l’alloggio.

Iscriversi alla piattaforma è molto semplice: basta pagare la quota di iscrizione annuale di €99, allegare i propri documenti d’identità e non aver alcun precedente penale.

Una volta completato il tuo profilo, potrai iniziare a sbirciare tra le centinaia di annunci disponibili e contattare i proprietari che pensi possano fare al tuo caso. È comune e consigliato, prima di affidare o prendere qualsiasi incarico, scambiarsi quattro chiacchere via email o via Skype, così da conoscersi meglio e decidere insieme se effettivamente accettare o meno.

In questo articolo su come viaggiare a gratis, scrivevo come TrustedHouseSitters, tra le tante piattaforme di pet e house-sitting, fosse la mia preferita. Questo, per 5 ragioni principali:

  • L’affidabilità e popolarità del sito (che equivalgono a serenità mentale e a un’ampia scelta di offerte)
  • L’ottima assistenza per gli abbonati da parte del team di TrustedHouseSitters
  • La presenza di un’app dedicata
  • Una linea telefonica gratuita per contattare un veterinario 24/7
  • L’interfaccia, bella e intuitiva, del sito… perché anche l’occhio vuole la sua parte

Costo: €99 all’anno

Nata nel 2000, HouseCarers è stata la prima piattaforma al mondo dedicata all’house-sitting e pet-sitting. La modalità di funzionamento è pressoché identica a quella di TrustedHouseSitters (di cui abbiamo parlato sopra), sebbene l’interfaccia sia a mio giudizio molto più datata e, passami il termine, più bruttina.

Tuttavia, HouseCarers è indubbiamente un’ottima e affidabile piattaforma che può vantare una lunga esperienza nel settore, un network di proprietari e house-sitters/pet-sitters selezionati e verificati, oltre che un’ampia scelta di annunci disponibili in qualsiasi angolo del pianeta e una quota di iscrizione annuale più economica del primo.

Costo: $50 all’anno

House-sitting e pet-sitting: per viaggiatori amanti degli animali
Prenditi cura di case e animali per sentirti a casa in ogni parte del mondo con HouseCarers.com

In questo articolo ho sottolineato più e più volte come quella dell’house-sitting e del pet-sitting sia una soluzione di viaggio ideale per chi cerca un modo di avere zero costi per l’alloggio: d’altronde, Travelstorming è un blog alla continua ricerca di soluzioni per viaggiare in modo autentico, alternativo e low-cost. 

Tuttavia, l’esperienza proposta dal pet e house-sitting deve essere valutata esclusivamente da viaggiatori amanti degli animali (nel caso del pet-sitting) e da persone responsabili che siano disposte a prendersi a cuore la cura delle mura domestiche di altre famiglie.

Quello dell’house-sitting e del pet-sitting, per quanto piacevole e in alcuni casi poco impegnativo rispetto ad altri lavori fattibili on-the-road, deve essere un compito preso con grande serietà, rispetto e responsabilità, in quanto ci sono in ballo case, affetti personali e amici animali di altri bisognosi di cure e attenzione.

Forse non ci avevi mai pensato prima, ma diventare un house-sitter o pet-sitter potrebbe essere davvero un’ottima soluzione per conciliare i tuoi piani di viaggio (soprattutto se a lungo termine) con il tuo budget. Quello che dovrai fare, infatti, è accudire la casa e/o gli animali di qualcun altro mentre soggiorni gratuitamente sotto il tetto del proprietario mentre è via.

Dunque, ancora una volta, abbiamo visto come il mito del “viaggia solo chi ha tanti soldi” sia solo una falsa credenza. Diversamente, io direi che “viaggia solo chi è disposto a ingegnarsi e adattarsi, mantenendo una mente aperta e rivalutando le proprie priorità”.

E tu, hai mai avuto esperienze come house-sitter o pet-sitter? Ti piacerebbe provarci o hai qualche dubbio che ti blocca dal farlo?

Se ti va, fammelo sapere nei commenti.

Un abbraccio volante,

Laura

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email

Lascia un commento